DOMANDA D'INGRESSO


Domanda, Documentazione, Procedure d'ingresso

L'accesso a Villa Serena avviene su richiesta dell'interessato, del tutore o di un famigliare dello stesso.La domanda indirizzata al Direttore della Struttura, va consegnata all'Assistente Sociale di Villa serena, che si attiverā per tutte le procedure necessarie all'ingresso.

Tali Procedure prevedono prioritariamente la valutazione multidimensionale del richiedente da parte della competente Unitā Valutativa Distrettuale (U.V.D.) dell'ULSS n°8.

La vigente normativa regionale prevede che detta valutazione sia presupposto imprescindibile per l'ingresso in struttura, sia nel caso di persone autosufficienti, sia nel caso di persone non autosufficienti.

Nel caso di persona valutata non autosufficiente dalla U.V.D. il nominativo sarā inserito a cura della stessa ULSS n°8 in graduatoria unica riferita a tutto il territorio della stessa ULSS n°8, utile sia a definire i tempi di ingresso, sia la fruizione di un contributo in conto retta previsto dalla Regione.

Nel caso di richiedenti valutati autosufficienti o parzialmente autosufficienti, il nominativo sarā inserito in una graduatoria interna formata da Villa Serena.

In quest'ultimo caso, l'ordine di ingresso risponde a criteri stabiliti dall'Amministrazione quali, ad esempio, la residenza presso il comune di Lonigo, l'urgenza del ricovero per ragioni di salute e/o mancanza di una rete di supporto al domicilio o altro.

Appena si renderā disponibile un posto idoneo l'Assistente Sociale convocherā l'interessato o i famigliari per l'espletamento delle delle reletive procedure:

-   Presa visione della stanza assegnata

-   Definizione dei tempi e modi dell'ingresso

-   Presentazione della documentazione richiesta e la firma del contratto.


I documenti richiesti per l'ingresso sono i seguenti:

-   Certificato di Residenza

-   Carta di Identititā valida

-   Codice Fiscale

-   Tesserea Sanitaria ed eventuale esenzione ticket

-   Verbale eventuale ultima visita da parte della Commissione Invalidi Civili ( o copia della richiesta )

- Certificato medico che dichiara la persona esente da malattie infettive e breve relazione del medico curante, con l'indicazione della terapia in corso.

  Se l'ingresso avviene dopo un periodo di ricovero ospedaliero, lettera di dimissioni con l'indicazione della terapia in atto ed eventuali visite di controllo previste.

-  Tessera Elettorale

-  Ricevuta del versamento del deposito cauzionale

-  Ricevuta del versamento spese di ingresso<

-  RID - Autorizzazione permanente di addebito in conto corrente della retta mensile.

La collaborazione dei famigliari in tale fase č presupposto fondamentale per un buon inserimento dell'Ospite a Villa Serena e quindi per la formulazione di un progetto assistenziale in grado di soddisfare i bisogni espressi dal medesimo, sia di carattere sanitario, sia psicologici e relazionali.


Accettazione e ingresso per Ospiti

Appena si rende disponibile un posto, il Servizio Sociale della struttura consulta il Registro Unico della Residenzialità gestito dall'ULSS 8, ed informa telefonicamente il richiedente individuato, che deve comunicare l'accettazione del posto mei termini che gli sono indicati. L'effettivo ingresso può essere differito in caso di ricovero ospedaliero o altro comprovato impedimento; in questo caso l'onere economico è a carico dell'utente (prenotazione posto letto.

L'inseriemnto nella struttura avviene con le seguenti modalità:

- Si informa il personale sanitario ed assistenziale della residenza sulle caratteristiche dell'anziano, consegnando una scheda personale contenente la relativa documentazione e le informazioni sul caso.

- Un Assistente Sociale riceve l'ospite ed i familiari per completare le pratiche di ingresso.

- L'Ospite è accolto dal personale referente del nucleo in cui viene inserito.

- Dopo un periodo di osservazione viene redatto dall' Unità Operativa Interna un piano terapeutico ed assistenzialepersonalizzato (P.A.I.). LUnità Operativa Interna (U.O.I.) gruppo di lavoro multidisciplinare, ha il compito di predisporre un programma assistenziale per ogni singolo residente. A tale lavoro partecipano:

- Un Coordinatore Sanitario incaricato dall'ULSS .

- Il medico ed il coordinatore della struttura e un operatore socio sanitario del nucleo che ha accolto l'Ospite.

- Un'Assistente Sociale

- Un Fisioterapista

- Un Logopedista

- Uno Psicologo

- Un Infermiere

- Un Educatore - Animatore

La valutazione delle condizioni psicofisiche dell'anziano può determinare la motivata decisione di trasferire l'Ospite in un altro nucleo all'interno della struttura o dimettere l'Ospite, dopo avere tentato inutilmente di trovare una soluzione alternativa.